Grappa di Barbaresco, 44°, Marolo, 70cl

Quintessenza di un grande Vino.

 Dalla distillazione a bagnomaria delle vinacce di uve da Barbaresco, la classe di questa grappa. Morbida, avvolgente, presenta una bocca piena di frutto rosso, spezia (pepe nero, chiodo di garofano) ed un finale finissimo e lungo diviso tra il cuoio, il mirtillo, e...




Produttore:

È il 1977 quando Paolo Marolo si diploma enotecnico ad Alba: la sua esperienza nel vino, unitamente alla passione per le acqueviti, porterà sulla scena italiana della distillazione un’innovazione che è già tradizione. Nella fondazione degli opifici Marolo opterà infatti per il recupero di un metodo di distillazione antico, l’alambicco a bagnomaria, caratterizzato da capacità produttive ridotte in termini di quantità: d’altra parte, la lentezza del sistema consentirà il taglio accurato di teste e code di distillazione regalando grappe ‘morbide’ in grado di esaltare al meglio le caratteristiche aromatiche di ciascun vitigno. Nel solco di una tradizione antichissima, Paolo Marolo riuscirà così ad interpretare il futuro; introducendo in Piemonte il mondo delle grappe monovitigno, futura scelta di gusto per ogni amatore. Nebbioli, Barbere e Baroli troveranno nella mano dei Marolo e nei legni autoctoni d’affinamento una casa d’elezione; una qualità totale animata dalla profonda passione per il mestiere e il territorio.