Gli Ziti, Gentile, 500gr.

Come un Anello Nuziale.

Cosa lega questa pasta lussureggiante a Nunzio e Maria, ai giorni di festa? Da cosa deriva il suo nome, che risuona di Mediterraneo? Scopritelo sotto! E scoprite questo formato tradizionale con un sugo di maiale, condito con zucchine mantecate e mozzarella di bufala, o in un pasticcio al forno.




Produttore:

Cosa rese Gragnano la Capitale mondiale del "maccherone", quando nel XVII secolo la fiorente industria del baco da seta cessò d'improvviso d'sistere? Certo la sua posizione, al centro della "valle dei mulini" (30 strutture ad acqua, non più operative); la sua aria di scirocco perfetta per l'essiccazione, il facile reperimento di semole d'alta qualità: più di trecento anni dopo, sembra che per il Pastificio Gentile il tempo non sia passato.

Lontana dalla massificazione selvaggia, dalla ricerca di un'espansione tecnologica spesso indiscriminata che condiziona in particolare proprio il settore delle paste alimentari, questa piccola realtà pastaia dà vita alla propria gamma partendo da grani autoctoni "Saragolla" acquistati presso due sole, selezionatissime aziende agricole; moliti in un'unica struttura, lavorati in alcuni casi a mano (fusilli bucati) ed essiccati in camere statiche metodo "Cirillo"... con lentezza e basse temperature. Il risultato è una pasta sapida, compatta, da mordere; la cui ruvidità riesce a sedurre sughi e palati - a raccontare, con successo, la Storia e le ricchezze culturali di un'area produttiva eletta.

 

SCHEDA PRODUTTORE

Nome produttore:

Pastificio Gentile

Ragione sociale: Gusto s.r.l

Regione: Campania

Comune: Gragnano

Provincia: Napoli

Indirizzo: Via Nastro, 67

Zona di produzione: Gragnano


Maggiori informazioni

"Si ficiru ziti! Si ficiru ziti!"

... urlavano i pettegolezzi per le strade del paese. Il sole batteva fortissimo sugli stucchi scrostati, sui muretti a secco bassi: nella casa colonica, fresca, circondata da un'irrefrenabilità di grilli (in mezzo ai grani, riarsi) si festeggiava il fidanzamento di Nunzio e Maria; mentre sul padre di lei con la camicia sbottonata e gli occhi quasi chiusi piovevano i rintocchi del mezzogiorno. La teglia di ziti delle feste, accoglie il suo nome davvero da scene così: il formato, tradizionalmente, veniva servito nelle province orientali di Sicilia in occasione degli sposalizi ufficiali - la pasta riservata al matrimonio imminente finì per prendere il nome dei fidanzati; ossia, per l'appunto, degli ziti

Gentile li propone in un formato spezzato, lisci e rugosi, uomo e donna, passato e domani; per paste espresse o al forno che regalino l'occasione di festeggiare ogni giorno.

 

Ingredienti: Semola di grano Senatore Cappelli, acqua. ALLERGENI: glutine

Produttore: Pastificio GentileProdotto in Italia

Regione: Campania

Zona di produzione: Gragnano (NA)