I Paccheri, Gentile, 500gr.

Dal Rione Sanità alle stelle Michelin: un successo annunciato

Il pacchero, la cultura napoletana della pasta: generoso, pieno... Versatilissimo, fragoroso; eppure a suo modo Fine. Vi invitiamo a leggere di seguito la sua curiosa storia (ed a condirlo come meglio credete, con l'arte di arrangiarsi o secondo una ricetta speciale. Sarà un successo comunque, ve lo assicuriamo).


Avvisami quando disponibile




Produttore:

Cosa rese Gragnano la Capitale mondiale del "maccherone", quando nel XVII secolo la fiorente industria del baco da seta cessò d'improvviso d'sistere? Certo la sua posizione, al centro della "valle dei mulini" (30 strutture ad acqua, non più operative); la sua aria di scirocco perfetta per l'essiccazione, il facile reperimento di semole d'alta qualità: più di trecento anni dopo, sembra che per il Pastificio Gentile il tempo non sia passato.

Lontana dalla massificazione selvaggia, dalla ricerca di un'espansione tecnologica spesso indiscriminata che condiziona in particolare proprio il settore delle paste alimentari, questa piccola realtà pastaia dà vita alla propria gamma partendo da grani autoctoni "Saragolla" acquistati presso due sole, selezionatissime aziende agricole; moliti in un'unica struttura, lavorati in alcuni casi a mano (fusilli bucati) ed essiccati in camere statiche metodo "Cirillo"... con lentezza e basse temperature. Il risultato è una pasta sapida, compatta, da mordere; la cui ruvidità riesce a sedurre sughi e palati - a raccontare, con successo, la Storia e le ricchezze culturali di un'area produttiva eletta.

 

SCHEDA PRODUTTORE

Nome produttore:

Pastificio Gentile

Ragione sociale: Gusto s.r.l

Regione: Campania

Comune: Gragnano

Provincia: Napoli

Indirizzo: Via Nastro, 67

Zona di produzione: Gragnano


Maggiori informazioni

Il Pacchero, formato che come pochi altri sa testimoniare le origini partenopee della moderna pasta di grano duro, sotto il Vesuvio lo chiamano "Schiaffone". Sarà per le sue forme abbondanti e lisce che richiamano alle palme delle mani, o forse per l'onomatopea delle curve morbide che precipitano in sughi liquidi lasciando immaginare schiocchi densi di amichevoli mazzate - o forse per il senso confortante, rincuorante, solidale di casa che solo un pacchero sa regalare... Fu la pasta dei poveri, ne bastava poca a riempire un piatto. Ne basta poca anche oggi: risollevata da un momento di popolarità commerciale intercorso nei primi anni '90, questa forma peculiare è sbarcata sulle mense nazionali fino ad essere adottata nelle cucine di chef pluripremiati: e trasformata, farcita, destrutturata; pochi elementi impiattati con garbo in concentrazioni di gusto mirabolanti. Gentile, pastificio di territorio dell'area vesuviana, lo interpreta con una sfoglia grezza, accattivante, compatta ma mai rigida che permette al suono (delle voci, degli amici, degli schiaffoni di mamme arrabbiate o di goliardiche pacche) di fare eco nei nostri amarcord, nei momenti di piacere quotidiani.




Ingredienti: Semola di grano Senatore Cappelli, acqua. ALLERGENI: glutine

Produttore: Pastificio GentileProdotto in Italia

Regione: Campania

Zona di produzione: Gragnano (NA)